PRECARI SANITÀ: Tutèlàti con NIdiL Cgil 2021

NIdiL Cgil mette a disposizione degli iscritti che lavorano nella Sanità una polizza RC Colpa Grave Sanitaria gratuita

Volantino

POLIZZA RC COLPA GRAVE PROFESSIONI SANITARIE NIdiL Cgil cos'è?

Come nel 2019 e nel 2020, anche per il 2021, a tutte le iscritte e gli iscritti con contratto di somministrazione, collaborazione coordinata e continutiva o partita iva che lavorano presso strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche o private, NIdiL CGIL riconosce una polizza GRATUITA che copre dai rischi da colpa grave sanitaria.

Il danno da colpa grave sanitaria è quando, un professionista o un operatore sanitario mentre esercita le sue funzioni, causa un danno a una persona o a un ente, per negligenza, imprudenza e imperizia, ed è poi costretto a risarcirli di tasca propria.

La polizza, grazie alla convenzione tra Fp CGIL e UnipolSai, garantisce agli operatori sanitari la copertura per i rischi da colpa grave sanitaria nel lavoro che ti tutela adesso, ma anche per il passato e per il futuro. È UNA POLIZZA VERA, CHIARA E TRASPARENTE senza franchigie, massimali aggregati e clausole poco chiare.

POLIZZA UNIPOLSAI Scheda di copertura [download]

Per avere maggiori informazioni e attivare la copertura, basta contattare la sede NIdiL Cgil più vicina e sottoscrivere un modulo. Tutélàti con NIdiL Cgil!

I PROFILI PROFESSIONALI COPERTI DALLA POLIZZA

Personale sanitario soggetto alla Legge 24/2017 (Legge Gelli)

Altro personale non sanitario, non soggetto alla legge Gelli

RETROATTIVITÀ

Con la nostra assicurazione sarai tutelato adesso, ma anche per il passato e per il futuro, perchè sono coperte anche le richieste di risarcimento che ti potrebbero essere notificate dopo la stipula del contratto, per comportamenti tenuti fino a:

  • 10 anni prima: personale sanitario soggetto alla legge Gelli
  • 5 anni prima: altro personale non sanitario

ESTENSIONE POSTUMA

Inoltre, nel caso di cessazione dell’attività, morte o pensionamento, l’assicurazione è sempre valida per i sinistri denunciati nei:

  • 10 anni successivi: personale sanitario soggetto alla legge Gelli
  • 2 anni succesivi: altro personale non sanitario

TUTELATI CON NIdiL Cgil | LA CAMPAGNA SOCIAL