NAPOLI, 29 APRILE 2022. Un passo indietro neanche per la rincorsa

Il prossimo venerdì 29 aprile saremo a Napoli per ricordare Antonio Prisco in una giornata di iniziative organizzata da CGIL e NIdiL CGIL, divisa in due momenti, che abbiamo intitolato “Un passo indietro neanche per la rincorsa”. L’appuntamento è alla Galleria Principe a partire dalle 15,30, cominceremo con i ricordi e le testimonianze di chi lo ha conosciuto. Questa sarà la prima parte dell’evento a cura di Silvia Simoncini, Segretaria Nazionale NIdiL CGIL.

A seguire, alle 17,30, la presentazione del libro “QUO VADIS RIDER. La lotta umana e sindacale dei ciclofattorini” edito da Futura. All’interno, un contributo di Prisco dal titolo “La corsa dei rider in Italia”.

Dopo i saluti di Nicola Ricci, Segretario Generale CGIL Napoli e Campania, alla tavola rotonda moderata da Roberto Rotunno (Il Fatto Quotidiano) parteciperanno: Andrea Borghesi, Segretario Generale NIdiL CGIL; Alessio Di Labio, Segretario Nazionale Filcams CGIL; Stefano Malorgio, Segretario Generale Filt CGIL; Cinzia Massa, Segreteria CGIL Napoli e Campania; Antonio Marchiello, Assessore al Lavoro della Regione Campania; Chiara Marciani, Assessore al Lavoro del Comune di Napoli; Matilde Bidetti, Avvocato del Collegio Legale Nazionale Rider; Gabriele De Giorgi, Responsabile Rapporti Istituzionali Uber; Antonio Pescapè, Università degli Studi di Napoli Federico II. Conclusioni di Tania Scacchetti, Segretaria Confederale CGIL Nazionale.

ANTONIO PRISCO. I ricordi e le testimonianze di chi lo ha conosciuto.

Presentazione del libro "QUO VADIS RIDER. La lotta umana e sindacale dei ciclofattorini"