SOMMINISTRAZIONE. Il 25 ottobre sciopero Comdata, call center Inps

Per il prossimo 25 ottobre Felsa Cisl, NIdiL Cgil e Uiltemp proclamano lo sciopero nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori somministrati, impiegati presso tutte le sedi e le aziende del Gruppo Comdata, nell’appalto call center Inps. Lo sciopero si svolgerà in concomitanza con quello proclamato  da Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil.

LE MOTIVAZIONI

Le lavoratrici e i lavoratori somministrati scioperano per i seguenti motivi:

  • superare l’incertezza sull’applicazione della clausola sociale per più di 500 lavoratori con contratto di somministrazione che operano in tutto il territorio nazionale;
  • superare l’incertezza sulla continuità lavorativa di moltissimi lavoratrici e lavoratori con contratti di somministrazione tra cui quelli in scadenza al 31 ottobre e 16 novembre 2019;
  • aprire un confronto sulle condizioni di lavoro (mansioni, orari, inquadramento) e condizioni per diminuire il disagio per i lavoratori delle sedi disagiate.

Vista la dimensione dei problemi e la rilevante presenza di lavoratrici e lavoratori in somministrazione, FeLSA Cisl NidiL CGIL Uiltemp UIL ritengono necessaria una partecipazione attiva alle trattative.