FINCANTIERI MESTRE. In sciopero 500 somministrati

In sciopero oggi i lavoratori somministrati Isolfin S.p.A., nell’indotto Fincantieri di Marghera.

Sono circa 500 gli operai impiegati nella catena produttiva del settore navale, nell’indotto Fincantieri di Mestre. Hanno contratti di somministrazione, missioni brevi e, spesso, ricevono poco rispetto per i loro diritti. Non potendo accedere alla mensa, ad esempio, sono costretti a fare la pausa pranzo per strada, sotto al sole. 

Leonardo Menegotto, NIdiL CGIL Venezia: “Denunciamo da tempo la situazione nelle aziende appaltatrici, non si capisce perché, visto che commesse ce ne sono per anni, questi lavoratori debbano essere sempre inquadrati ai livelli più bassi, eternamente precari e con meno diritti!” Anche per questi motivi oggi hanno scioperato i somministrati nella Isolfin S.p.A., che si occupa di verniciatura, lavaggio e carenaggio navi.

Approfondimenti