TRENKWALDER. Incontro con i Sindacati

COMUNICATO STAMPA

Trenkwalder: esito dell’incontro sindacale

Modena, 21 ottobre 2016. – In data odierna Nidil CGIL, FeLSA CISL e Uiltemp hanno incontrato l’agenzia per il lavoro Trenkwalder per discutere della posizione in cui l’azienda si è trovata in questi ultimi giorni, con il mancato pagamento delle retribuzioni di settembre, derivante dalla chiusura finanziaria degli istituti di credito.

Trenkwalder ha esposto la situazione, informando di aver fatto richiesta e ottenuto l’ammissione alla procedura di concordato preventivo, unica strada in grado di consentire all’azienda di ripristinare in tempi rapidi la liquidità necessaria per riprendere l’attività ordinaria, anche a fronte del notevole incremento delle performance aziendali dell’ultimo trimestre.

L’agenzia inoltre ha dichiarato di procedere al pagamento delle mensilità di settembre e comunque di invitare le imprese utilizzatrici, nel rispetto della responsabilità solidale, ad anticipare le retribuzioni nette ai lavoratori.

A fronte di queste comunicazioni, le organizzazioni sindacali di rappresentanza dei lavoratori somministrati, hanno sottoscritto un verbale di intesa con l’Apl, volto a favorire la continuità  occupazionale, garantendo ai lavoratori temporanei che nel caso di subentro di nuova Apl non gli verrà trattenuta nessuna penalità o indennità di mancato preavviso. Mentre, per quanto riguarda i lavoratori a tempo indeterminato l’agenzia si impegna a favorire la cessione individuale del contratto di lavoro.

Le organizzazioni sindacali, pur nella preoccupazione per la situazione nel suo complesso, si ritengono soddisfatte per il confronto odierno, volto a tutelare i lavoratori dal punto di vista economico e occupazionale, auspicando al contempo la ripresa delle attività da parte dell’ApL. A tal proposito le parti si incontreranno tra 15 giorni per un ulteriore monitoraggio.

Si invitano pertanto i lavoratori a prendere contatti con le federazioni di categoria Nidil CGIL, FeLSA CISL e UILtemp per ricevere tutta l’assistenza necessaria, anche a fronte degli adempimenti formali e delle necessarie comunicazioni al Tribunale competente.