RIDER, siglato accordo tra Sindacati e MYMenu

SODDISFAZIONE PER ACCORDO RIDER MYMENU, DIVENTANO DIPENDENTI E VIENE APPLICATO CCNL LOGISTICA

Siglato ieri un accordo tra Filt CGIL Fit CSL Uiltrasporti e MyMenu, società del Gruppo Pellegrini, che impiega oltre 500 rider in sei delle principali città del Nord Italia.
 
Per il segretario nazionale della Filt CGIL, Michele De Rose, si tratta di “un ulteriore passo in avanti nel mondo dei riders, che riconosce a questi lavoratori il rapporto di lavoro subordinato con tutti i diritti normativi ed economici, previsti dal CCNL Trasporto e Logistica, che si conferma lo strumento adeguato di regolazione”. 
 
“Ai rider di MyMenu – continua De Rose – verranno ora garantiti come ai lavoratori dipendenti: tredicesima, quattordicesima, Tfr, malattia e infortunio retribuiti, ferie, permessi, maternità, ma anche retribuzione mensilizzata certa, premio di risultato e bilateralià contrattuale, rafforzando nel mondo dei rider il superamento del cottimo”.
 
Ed è così che la lotta dei Rider continua e, dopo le stagioni di mobilitazione e battaglia legale, pezzo dopo pezzo, si ricompone per loro un quadro di maggiori diritti e tutele, nell’alveo di quanto previsto dal Contratto Collettivo Nazionale.
 
L’accordo siglato ieri tra Sindacati di settore e MyMenu è un ulteriore passo avanti, un’ulteriore conferma per l’azione sindacale svolta dalla CGIL in questi anni. Noi non ci fermiamo, continueremo ad andare avanti.
 
NoEasyRider | Un passo indietro neanche per la rincorsa