NAVIGATOR, in arrivo nuovi contratti

Navigator, in arrivo nuovi contratti e la valorizzazione delle esperienze.

Roma, 27 aprile 2022. “Cogliamo favorevolmente l’apertura mostrata dal Ministero del Lavoro sui Navigator: si tratta di una prima risposta che ci consentirà di dare continuità alla loro esperienza. I nuovi contratti che saranno stipulati a partire dal prossimo mese di maggio ci danno la possibilità di individuare i percorsi più utili per incardinarli in maniera strutturale nel sistema delle politiche attive del lavoro, come da noi sempre richiesto”. E’ quanto affermano i Segretari Nazionali di FeLSA CISL, Luca Barilà, NIdiL CGIL, Silvia Simoncini, e UILTemp, Gianvincenzo Benito Petrassi, a margine dell’incontro con il Ministro Orlando tenuto nella serata di oggi.
 
Il decreto governativo di prossima pubblicazione prevede infatti una nuova contrattualizzazione con Anpal Servizi per tutta la platea delle lavoratrici e dei lavoratori, che sarà formalizzata al massimo entro la metà di maggio e per la durata di due mesi. Ulteriori due mesi di collaborazione saranno successivamente riconosciuti in ragione del progressivo completamento delle iniziative di potenziamento dei CPI e del sistema delle PAL.
 
“Subito dopo la pubblicazione del decreto – aggiungono Barilà, Simoncini e Petrassi – sarà avviato il confronto con il Ministero per definire i prossimi step, che dovrebbero vedere valorizzate le esperienze professionali finora maturate da questi lavoratori. A distanza di quasi tre anni e con colpevole ritardo, intravediamo finalmente la possibilità di inserire i Navigator nel nuovo assetto delle PAL del nostro Paese.”

CGIL, ricontrattualizzazione navigator importante risultato frutto mobilitazione

Roma, 28 aprile – “La mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori, assieme all’impegno dei sindacati, ha ottenuto oggi un primo importante risultato: i navigator non vedranno cessato il loro rapporto di lavoro al 30 aprile”. È quanto dichiara la segretaria confederale della Cgil, Tania Sacchetti, al termine dell’incontro di oggi con il Ministro del Lavoro e delle politiche sociali Andrea Orlando. 

“Il Ministero si è impegnato – fa sapere la dirigente sindacale – a ricontrattualizzare per altri due mesi, più due mesi, tutti i navigator, oltre 1800. Inoltre, il tavolo con i sindacati resterà aperto così da poter accompagnare questo importante e delicato percorso”.

Per Scacchetti “quanto raggiunto oggi è un passo importante, ma non è ovviamente la soluzione definitiva della vertenza. Sarà fondamentale garantire l’occupazione di questi lavoratori che negli anni – conclude la segretaria confederale – hanno sviluppate preziose competenze nelle politiche attive”.

RASSEGNA STAMPA