ANPAL SERVIZI. Approvato accordo di stabilizzazione per i precari storici

Il 13 febbraio 2020 è stata siglata l’ipotesi di Accordo per la stabilizzazione dei lavoratori precari storici di Anpal Servizi, tra le Organizzazioni Sindacali Confederali, di categoria (CGIL, CISL, UIL, Segreterie nazionali RSA Nidil Cgil, Felsa Cisl, UilTemp e RSA Fisac Cgil, First Cisl e Uilca Uil) e i vertici aziendali.

Il testo concordato, frutto di un grande lavoro di confronto tra le parti, garantisce un futuro certo a tutte le lavoratrici e i lavoratori che in questi anni, sotto diverse forme contrattuali, hanno prestato servizio per assicurare l’avvio delle politiche attive del lavoro in Italia e che da oggi potranno definitivamente continuare il loro servizio in tutto il Paese” spiega la nota unitaria diffusa dai Sindacati.

Approvazione da parte dell’assemblea dei lavoratori

Il 17 febbraio, presso Anpal Servizi, si è svolta, quindi, l’assemblea dei lavoratori durante la quale è stata illustrata la proposta e sono stati forniti tutti i chiarimenti in merito. A seguito del dibattito, sono state avviate le votazioni sia in sede centrale, che nelle sedi territoriali collegate via Skype. L’ipotesi di accordo è stata approvata con il 90,9% di consensi (397 votanti di cui 9 contrari, 27 astenuti e 361 favorevoli)