Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

giovedì 21 settembre 2017

ore 23:05
Registrati adesso Non riesci ad accedere?

Sicurezza sul lavoro

Ultimo aggiornamento di venerdì 05 febbraio 2016 ore 17:11

L'impresa utilizzatrice e l'agenzia per il lavoro hanno specifici obblighi previsti dalla legge e dalla contrattazione collettiva in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Tali obblighi consistono sia in adempimenti amministrativi che di tipo preventivo e di protezione dai rischi lavorativi.

All'atto della stipula del contratto di lavoro i lavoratori devono ricevere adeguata informazione (attraverso la consegna dello specifico allegato 1 del C.C.N.L. delle agenzie di somministrazione), circa:

  • il referente dell'utilizzatore che deve fornire tutte le informazioni sui rischi per la salute e la sicurezza sul lavoro connessi all'attività dell'impresa;
  • il nominativo del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza;
  • le procedure di primo soccorso, lotta antincendio, evacuazione dei luoghi di lavoro;
  • i nominativi dei lavoratori incaricati di applicare le misure relative al primo soccorso e alla prevenzione incendi;
  • i nominativi del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione e del medico competente, se presente.

L'agenzia per il lavoro deve:

  • informare i lavoratori sui rischi generali per la salute e la sicurezza relativi all'attività produttiva in generale;
  • informare i lavoratori sui nominativi dei responsabili di riferimento e sulle procedure da seguire (attraverso l'allegato 1);
  • formare ed addestrare i lavoratori all'uso delle attrezzature di lavoro necessarie allo svolgimento dell'attività lavorativa.

In molti casi, specie per le attività di formazione ed addestramento, il contratto commerciale può prevedere che tali attività siano svolte dall'impresa utilizzatrice. L'impresa utilizzatrice deve:

  • informare i lavoratori sulle mansioni per le quali siano previsti rischi specifici intervenuti dopo la sottoscrizione del contratto. In caso di mansioni a rischio i lavoratori devono essere sottoposti a sorveglianza sanitaria;
  • adempiere agli obblighi formativi, anche in relazione al documento di valutazione dei rischi;
  • garantire anche ai lavoratori somministrati i sistemi di protezione tra cui la fornitura dei dispositivi di protezione individuale;
  • fornire al lavoratore al termine della missione la cartella sanitaria e di rischio.

Qualora l'impresa utilizzatrice non osservi gli obblighi di cui sopra, il lavoratore in somministrazione può dimettersi per giusta causa con diritto al pagamento della retribuzione fino alla fine della missione, nei termini e con le modalità previste dal C.C.N.L. delle agenzie di somministrazione.

Scarica l'allegato 1 del CCNL

Visualizza l'opuscolo informativo Ebitemp su salute e sicurezza sul lavoro