Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

giovedì 21 marzo 2019

ore 10:43
Registrati adesso Non riesci ad accedere?

25 febbraio inaugurazione sede NIdiL Campania Napoli e Flai Cgil Campania.

Ultimo aggiornamento di mercoledì 20 febbraio 2019 ore 06:20

25 febbraio inaugurazione sede NIdiL Campania Napoli e Flai Cgil Campania.

Sarà intitolata a Jerry Essan Masslo

 

L'appuntamento è per lunedì 25 febbraio ore 15,30 a Napoli, in via Giuseppe Pica 42/44 dove verrà inaugurata la sede Flai Cgil Campania e NIdiL Cgil Campania e Napoli che verrà intitolata a Jerry Essan Masslo, il bracciante agricolo ucciso dalla camorra nel 1989 a Villa Literno, in provincia di Caserta.

Prima dell'inaugurazione, il Segretario Generale Cgil Maurizio Landini, il segretario generale NIdiL Cgil, Andrea Borghesi e il segretario generale NIdiL Cgil Napoli Andrea Pastore e il coordinatore Campania Angelo Savio incontreranno una delegazione di lavoratori atipici.

"La sede NIdiL Cgil Campania e Napoli è un punto di riferimento per i precari della città metropolitana, con un servizio Caaf per le partite Iva, consulenza legale, stazione per i riders e tutti gli operatori della gig economy. Via Pica sarà la casa della contrattazione inclusiva" è il commento di Savio.

Una giornata di incontri e iniziative contro le mafie

L'inaugurazione della sede di via Pica si inserirà all'interno di una giornata di incontri e iniziative promosse da Cgil Campania, Flai Cgil Campania, Alpaa Campania, NIdiL Cgil Napoli e Ats "Terra Viva" che gestisce il bene confiscato "Fondo Agricolo Nicola Nappo" di Scafati, in provincia di Salerno.

Landini, accompagnato da Ivana Galli, segretaria generale Flai Cgil Nazionale e segretaria nazionale confederale visiterà il bene confiscato di via Nuova San Marzano e incontrerà i famigliari del giovane Nicola Nappo, vittima innocente della camorra. La visita al fondo agricolo, darà il via alle coltivazioni degli orti sociali con la piantumazione dei primi alberi da fusto.

A seguire, nella biblioteca comunale di via Galileo Galilei, un incontro con studenti e cittadini insieme con Davide Pati, presidenza nazionale di Libera, Carmine Mocerino, presidente della commissione Anticamorra e beni confiscati della Regione Campania e Giorgio Manari, commissario prefettizio del Comune di Scafati.

Con Landini, all'incontro parteciperanno i segretari generali della Camere del Lavoro di Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno, il segretario generale della Cgil Campania, Nicola Ricci, il segretario generale della Flai Cgil Campania, Giuseppe Carotenuto, il presidente di Alpaa, Luigi Rotella, il dirigente scolastico del Profagri, Alessandro Turchi, Giovanni Russo, direttore della masseria "Antonio Esposito Ferraioli" di Afragola, Donatella Savino del Circolo Arci Ferro 3.0 di Scafati, Alfonso Annunziata, presidente della sezione Fienga dell'Anpi di Salerno e di Fabio Giuliani, referente di Libera Campania. Ad introdurre e coordinare l?incontro saranno Gianluca Torelli e Raffaella Casciello dell'Ats Terra Viva.