Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

mercoledì 13 dicembre 2017

ore 15:38
Registrati adesso Non riesci ad accedere?

BLITZ FASCISTA CONTRO REPUBBLICA E ESPRESSO

Ultimo aggiornamento di mercoledì 06 dicembre 2017 ore 21:06

COMUNICATO STAMPA

Solidarietà agli organi di stampa brutalmente aggrediti.

Tutte le forze democratiche blocchino deriva neofascista con una risposta forte e unitaria

"Di fronte al gravissimo episodio di violenza neofascista contro La Repubblica e Espresso non possiamo restare in silenzio o sottovalutare la minaccia contro le libertà costituzionali e contro i valori fondanti della nostra Repubblica antifascista e democratica" così la segreteria nazionale di NIdiL Cgil esprime la propria solidarietà al direttore e alla redazione per l'aggressione subita oggi pomeriggio.

"L'intimidazione di stampo squadrista messa in atto da Forza Nuova, realizzata tra l'altro a viso coperto, ricorda la migliore tradizione fascista contro la libertà di stampa e di espressione, per colpire chi sostiene una legge di civiltà come lo Ius Soli".

"Tutti noi, nelle organizzazioni democratiche nate con la Resistenza, che ci riconosciamo nei principi costituzionali che vietano la ricostituzione del partito fascista, ora più che mai siamo chiamati a dare un segnale forte e unitario che parli di democrazia, di civiltà, di diritti universali, di inclusività e rispetto: contro ogni forma di disuguaglianza e che non lasci spazio alcuno alle derive neofasciste e razziste sui temi della libertà di espressione e dei diritti di cittadinanza".

Roma, 6 dicembre 2017