Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

lunedì 15 ottobre 2018

ore 16:05
Registrati adesso Non riesci ad accedere?

Comunicati stampa

Ultimo aggiornamento di giovedì 28 gennaio 2016 ore 12:31

Dichiarazioni Draghi, Trizio (NIdiL CGIL): qualità del lavoro e produttività sono un binomio inscindibile

“Le dichiarazioni di Draghi mettono a nudo una verità su cui NIdiL CGIL insiste da tempo, e cioè che la precarietà del lavoro è legata a un sistema produttivo debole, fragile e senza alcuna prospettiva di competitività globale”. Questo il commento della segretaria generale di NIdiL CGIL, Filomena Trizio, alle parole pronunciate questa mattina dal governatore della Banca
di venerdì 05 novembre 2010 ore 13:50

Pensione parasubordinati: adesso i lavoratori chiedono il conto

Si è svolta questa mattina di fronte alla sede dell’Inps di Roma Centro, in piazza Augusto Imperatore, un’iniziativa – organizzata da NIdiL CGIL, INCA CGIL e dal dipartimento Politiche Giovanili del sindacato di corso Italia – dedicata alla questione delle pensioni dei giovani precari. Dopo la battuta-provocazione che il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua,
di giovedì 28 ottobre 2010 ore 14:57

Ministero dell'Interno: 130.000 domande di regolarizzazione inevase ma i lavoratori somministrati rimangono a casa

“La vicenda dei precari del ministero dell'Interno emblematica dell'atteggiamento di questo governo di fronte al precariato”. Queste le parole di Andrea Borghesi, segretario nazionale di NIdiL CGIL, in merito alla situazione difficile e di estrema incertezza che stanno vivendo in queste ore centinaia di lavoratori precari impiegati presso Questure e Prefetture di tutta Italia.
di venerdì 15 ottobre 2010 ore 23:30

Somministrati Inpdap: FP e NIdiL chiedono la riassunzione immediata e l’apertura di un tavolo

Si è verificato oggi l’ennesimo, incomprensibile atto di chiusura da parte dell’Inpdap a procedere alla riassunzione dei lavoratori somministrati in forza all’istituto (per mezzo della definizione di una gara con conseguente riassunzione attraverso l’agenzia di lavoro), che da anni svolgono funzioni chiave per il funzionamento dello stesso. FP CGIL e NIdiL CGIL,
di martedì 12 ottobre 2010 ore 22:46

Previdenza, Trizio (NIdiL CGIL): anziché lanciare allarmi, si lavori per dare ai precari una pensione dignitosa

“Colpisce che a mezzo stampa il presidente dell’Inps scopra che lo sviluppo delle pensioni per i lavoratori precari sia preferibile non renderlo noto per evitare sommosse”. È quanto ha dichiarato la segretaria generale di NIdiL CGIL, Filomena Trizio, in risposta alle dichiarazioni (riportate dal Corriere della Sera del 6 ottobre ’10) del numero uno dell’Inps Antonio
di venerdì 08 ottobre 2010 ore 21:23

“Mandiamo la precarietà in pensione”: chiusa la raccolta firme, prosegue l’impegno di NIdiL

Si è chiusa in occasione del Congresso la campagna di raccolta firme per la petizione “Mandiamo la precarietà in pensione”, promossa da NIdiL CGIL a partire dallo scorso novembre.Sono oltre 30.000 le firme raccolte in cinque mesi per chiedere al governo misure che garantiscano una pensione dignitosa ai giovani precari di oggi: l’istituzione della commissione per la verifica
di mercoledì 15 settembre 2010 ore 11:29

Dai precari di NIdiL CGIL solidarietà agli operai di Pomigliano

È stato approvato dal comitato direttivo di NIdiL CGIL un ordine del giorno in cui la struttura che rappresenta i lavoratori precari esprime solidarietà ai lavoratori della Fiat di Pomigliano e dell’intero indotto. â€œNel sottolineare la necessità di trovare sempre ogni soluzione organizzativa utile a salvaguardare i livelli occupazionali, NIdiL CGIL denuncia nel contempo la
di lunedì 21 giugno 2010 ore 10:47

Lavoratori co.co.co. ex LSU della scuola ancora senza stipendio: i sindacati chiedono soluzioni immediate

Nonostante le rassicurazioni fornite nelle scorse settimane da parte del ministero della Pubblica Istruzione, i lavoratori ex LSU della scuola impiegati con contratti di collaborazione coordinata e continuativa si trovano a tutt’oggi a dover fare i conti con il mancato pagamento dei compensi. Nel corso dell’incontro dello scorso 16 aprile il sottosegretario Giuseppe Pizza aveva
di venerdì 11 giugno 2010 ore 15:59

Disoccupazione giovanile, Trizio: “Numeri figli della crescente precarizzazione”

“I dati diffusi nei giorni scorsi dall’Istat sulla disoccupazione ci hanno dato, purtroppo, ragione. È da tempo infatti che sosteniamo che la crisi sta colpendo più duramente i giovani e i precari, e i numeri lo hanno confermato: ad aprile il tasso di disoccupazione della popolazione fra i 15 e i 29 anni è stato pari al 29,5%, con un aumento del 4,5% rispetto allo stesso mese
di venerdì 04 giugno 2010 ore 09:47

Co.co.co. ex LSU: in arrivo per le scuole i fondi per il pagamento del personale

Si è tenuta ieri, giovedì 4 febbraio, presso il ministero della Pubblica Istruzione una riunione fra i dirigenti del ministero e i sindacati NIdiL CGIL, FELSA CISL e CPO UIL per discutere della terziarizzazione dei servizi nelle scuole mediante utilizzo di personale co.co.co ex LSU. Nel corso dell’incontro è stato stabilito “che il ministero erogherà nei prossimi giorni la
di venerdì 21 maggio 2010 ore 12:35